IDROAMBULANZA CRI – Servizio in convenzione con ASL DI SALERNO

31 AGOSTO 2017: ultimo giorno di servizio

È terminato ieri il servizio IDRO-AMBULANZA effettuato da CRI – COSTA AMALFITANA in convenzione con l’ASL SALERNO,  iniziato solo un mese fa, Martedì 1 agosto 2017.

Numerosi sono stati gli interventi effettuati che si sono conclusi positivamente ad eccezione, purtroppo, di quello di ieri, in soccorso di una signora 91 enne, deceduta in mare, nei pressi del Fiordo di Furore. Un evento, quest’ultimo, davvero tragico che ha scosso tutto il nostro equipaggio soprattutto perché verificatosi al termine dell’esperienza Spiagge Sicure 2017.

Giungano alla famiglia della sfortunata signora le nostre sentite condoglianze.

La Costa Amalfitana bella e preziosa, morfologicamente a picco sul mare, riserva ai suoi ospiti numerosissime calette dove, le più affascinanti, sono quelle raggiungili solo dopo aver percorso sentieri di 300/500 gradini. Belle ma impossibili da raggiungere via terra con i mezzi di soccorso.

L’Idro-Ambulanza, nostro orgoglio e ricca risorsa del nostro parco mezzi, garantisce ogni anno sicurezza ai bagnanti di tutta la Costiera Amalfitana.

Il nostro equipaggio è formato da medici ed infermieri abilitati al soccorso in acqua e  dai Volontari CRI con brevetto OPSA (Operatore Polivalente di Salvataggio in Acqua), ai quali si aggiungono i Volontari che partecipano al progetto Vacanze e Volontariato in Costiera Amalfitana, provenienti dai Comitati CRI di tutta Italia che effettuano loro stessi servizio,  coadiuvando il personale locale.

“Giunti al termine dell’esperienza 2017 ringrazio il Comune di Maiori per aver concesso l’utilizzo dei locali sul porto, i Medici, gli Infermieri e tutti i Volontari CRI che si sono alternati assicurando a tutti noi un’estate sicura.

Ringrazio inoltre tutti i Volontari che hanno effettuato il servizio Spiagge Sicure istituito dall’Asl presso il porto di Positano, esperienza importante che ha garantito la sicurezza dei bagnanti della Spiaggia Grande di Positano. I Volontari CRI, dotati di defibrillatore, sono stati ospitati nel gazebo, costruito ad hoc lo scorso anno con l’aiuto delle aziende: hotel San Pietro di Positano, Positano Infissi di Cinque S., ITL Climatizzazione di Astarita L. e co., Luxonova Impianti Elettrici di Praiano, MGA Metalli, Idee d’Arte di Mandara G., CP Store e il ristorante KASAI di Praiano”.  Conclude il Presidente Daniela Volpe.

Recent Posts